Il corso si divide su due livelli:


I livello - Si rivolge a coloro che non hanno alcuna conoscenza di lettura musicale. Obiettivo del corso è
fornire elementi per la lettura cantata. Verranno trattate parallelamente le nozioni teoriche di semiografia
musicale e la loro applicazione pratica nella lettura cantata da una a due voci, attingendo a repertori
d'autore con semplici melodie. Verrà trattata anche la lettura ritmica in diverse modalità, sia parlata che, in
particolare, percussiva a una o più parti.


II livello – Si rivolge a coloro che possiedono già alcune conoscenze di teoria musicale e capacità nella
lettura cantata e ritmica. Obiettivo del corso è quello di sviluppare diverse tecniche di lettura dello
spartito corale, attraverso la pratica della lettura cantata e ritmica, anche a due o più voci, con la presenza
di alterazioni e modulazioni, consolidando le nozioni apprese nel corso dello scorso anno.


Durata : sedici ore suddivise in otto moduli di due ore ciascuno, da gennaio ad aprile 2018.

Sede del corso: presso la sede di USCI Lecco – via Ugo Foscolo 40 – Lecco

Termine per le iscrizioni: 30 novembre 2018

Quota di iscrizione comprensiva di materiale didattico : € 100,=. Il pagamento verrà suddiviso in due rate, la
prima delle quali di € 50,= verrà richiesta alla conferma dell'iscrizione.

Inviare la richiesta di iscrizione via mail all'indirizzo usci.lc.leggerecantando@gmail.com
specificando:
- cognome e nome
- coro di appartenenza
- email per contatti
- cellulare per contatti

Antonio Scaioli


Nato a Lecco nel 1966, si è diplomato in pianoforte (M° Chiapponi, Mozzati, Amadei), in Musica corale e
direzione di coro (M° Monego), e in Composizione (M° Mazza, Brusa, Giuliano) al Conservatorio "G. Verdi"
di Milano.
Ha svolto attività concertistica come pianista in varie formazioni cameristiche, in particolare in duo violinopianoforte,
clarinetto-pianoforte, e in trio, distinguendosi in importanti concorsi di musica da camera e
perfezionandosi con maestri quali Damerini, Canino, Accardo, F. Rossi, e con il Trio di Trieste. Nel 2002 ha
inciso con Giacomo Muraro un CD di musiche barocche con armonica cromatica e clavicembalo, vero e
proprio inedito assoluto.
Ha all’attivo diverse elaborazioni e armonizzazioni corali di musica popolare e sacra per coro maschile,
femminile e a voci dispari, a cappella e con strumenti. Una sua composizione: “I matini” per coro
femminile, del 2007, è stata segnalata al Concorso di composizione corale di Trieste indetto dall’USCI del
Friuli Venezia Giulia.
Ha seguito corsi di perfezionamento in direzione di coro con Jürgen Jürgens e con Gary Graden sulla musica
corale del XX° Secolo.
Dal 1988 al 1996 ha insegnato pianoforte presso la Scuola di Musica “Gioachino Rossini” di Busto Arsizio,
dove è stato anche il Direttore dell’Orchestra d’archi per due anni. Dal 1993 al 1997 ha insegnato
composizione, esercitazioni corali, teoria e solfeggio presso il Civico Istituto Musicale “Giuseppe Zelioli” di
Lecco, di cui, dal 1995 al 1997, è stato anche Direttore Artistico.
Nel 2001 è stato selezionato fra i 12 finalisti del 1° Concorso Internazionale di Direzione di Coro “Mariele
Ventre” di Bologna. Ha iniziato l’attività di direttore di coro con il Coro Grigna di Lecco, complesso a voci
maschili. Dal 1990 al 1996 ha diretto il Coro Città di Milano, dal 1998 al 2005 il Complesso Vocale
Syntagma della stessa città, con i quali ha svolto attività concertistica anche con orchestra.
Dal 1993 a tutt’oggi è direttore dell' Accademia Corale di Lecco, con la quale nel 1998 ha inciso un CD per la
Stradivarius con i Corali dello Spirito Santo di J.S. Bach, in collaborazione con l'organista lecchese Gianluca
Cesana, e nel 2007 “Colori ed emozioni della polifonia”, in occasione del 60° anniversario di fondazione della
Corale. Dal 2008 dirige anche i “Cantori della Basilica di Lecco”.
E’ chiamato a far parte di commissioni di ascolto in Rassegne Corali, fra le quali da segnalare quella di
Vittorio Veneto del 2003 nella categoria “cori scolastici”. Vincitore dei concorsi ministeriali per gli
insegnamenti in ruolo di Teoria e Solfeggio e Armonia complementare nei Conservatori Statali di Musica, è
docente di teoria e solfeggio presso il Conservatorio di Como.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.